Becoming Minimalist: newsletter n. 19

di adf


Sono giorni di grandi pensieri. Nuovi cambiamenti sembrano bussare alla mia porta. Cambiamenti sostanziali, radicali, definitivi. Positivi? Se non vogliamo arrenderci al luogo comune che ogni cambiamento è per natura positivo, diciamo comunque che saranno importanti. Di quell’importanza che incide per tutta la vita. Verranno giorni complicati, nuovi ma duri. Di scelte importanti, finalmente. Per tornare a essere vivi. Questi sono i nuovi link proposti dalla newsletter di Becoming Minimalist.

people

• In origine c’è la scommessa personale di un uomo, Dave Bruno, deciso ad affrancarsi dal consumismo e a vivere in modo più semplice: vivere per un anno circondato da un massimo di 100 oggetti personali. Poi la scommessa è diventata, sul web, una comunità molto attiva. Ora, Dave lancia una nuova proposta, Reduce Month: l’invito è quello di ridurre i propri oggetti personali con il ritmo di uno al giorno per ogni mese dell’anno. Qualche tempo fa io l’ho fatto, per un mese. E mi è bastato (dopo una settimana mi è venuta l’ansia da prestazione).

• I cinque passi essenziali per semplificare la propria vita (qui): trova i tuoi motivi, cambia la tua mentalità, parti piano, elimina cose, ripeti le operazioni.

• Minimalismo: a ognuno il suo. Un guest post di Joshua Becker per il blog New Nostalgia.

• La testimonianza di Lorilee Lippincott del blog Loving Simple Living (qui), su come il minimalismo ha cambiato la sua vita e quella della sua famiglia.

• Project333 (in breve: è possibile vivere con soli 33 capi di abbigliamento), lancia il primo micro-corso Dress with Less: come costruirsi un mini-guardaroba a prova di bomba!

Annunci