Becoming Minimalist: newsletter n. 3

di adf


Ed ecco la traduzione della terza newsletter di Becoming Minimalist. La maggior parte dei link presenti portano a risorse che parlano di decluttering, uno dei miei argomenti preferiti. Per la cronaca, fra la seconda e la terza newsletter c’è stata anche un’edizione speciale di cui vi risparmio la traduzione, trattandosi essenzialmente di un supporto al lancio del nuovo libro di Joshua Becker, Living With Less: An Unexpected Key to Happiness (Vivere con meno: un’inaspettata chiave per la felicità). Chi fosse interessato può comunque approfondire qui ed eventualmente acquistarlo in versione elettronica qui. Di seguito i contenuti della newsletter, a partire dall’editoriale.

Accendere Fuochi e cambiare il mondo.

Ho vissuto nel meraviglioso stato del Vermont. Era un bel posto per vivere in primavera, estate ed autunno. Anche in inverno era bello, ma era incredibilmente freddo. Quindi, per risparmiare energia, avevamo la stufa a legna del soggiorno continuamente accesa. Un fuoco ben fatto poteva riscaldare tutta la casa con un calore accogliente e sicuramente più economico di quello fornito dal locale dipertimento dell’energia. L’utilizzo di una stufa a legna per me era una novità, e devo ammettere che ho avuto dei problemi ad accendere il fuoco durante il primo inverno. È stato così finché non ho imparato alcuni passi fondamentali:

• Il fuoco richiede numerosi tronchi di varie dimensioni.
• Il fuoco richiede spazio tra ciascun tronco per far passare l’aria.
• Il fuoco richiede una fonte di calore per accendersi.

Cari amici, con questa storia sullo sfondo, sono emozionato nel dire che abbiamo tutto quello che ci serve (qui) per creare un grande, intenso fuoco in grado di cambiare il mondo. Insieme, siamo più di 2.500 ‘appassionati’ pezzi di legno. Abbiamo un obiettivo comune, ma siamo diversi per background. Rappresentiamo continenti diversi, religioni diverse, culture diverse, patrimoni diversi, diversi orientamenti politici e diverse visioni del mondo. Le nostre differenze offrono lo spazio e l’aria per alimentare il fuoco. E il mio desiderio è che questa newsletter sia la fonte di calore che ci unisce intorno a un fuoco comune! Insieme, come squadra, siamo in grado di realizzare di più di quanto fosse possibile realizzare come individui. Uniamoci intorno a questo messaggio. E andiamo avanti  nel nostro desiderio comune di cambiare questo mondo! Prendetevi qualche momento da dedicare agli articoli, ai racconti, e ai clip video riportati in questa newsletter. E condivideteli con un mondo che ha bisogno di conoscerli.

Ed ecco i link ai post segnalati su questo numero:

• 7 modi per coltivare la semplicità in un mondo sempre più indaffarato qui

• La domanda più pericolosa del mondo: Tu cosa fai? qui

• Come essere infelici (un’interessante rovesciamento del classico paradigma ‘come essere felici’) qui

Infine, alcune news dagli Stati Uniti e un video:

• Oggetti utili e oggetti insignificanti: attenzione alle cose di cui vi circondate (dal New York Times) qui

• Probabilmente possiedi troppe cose (ragionamenti sui beni che possediamo e di cui forse non abbiamo bisogno, ancora dal NY Times) qui

• L’intervista di CBS This Morning a Ryan Nicodemus e Joshua Milburn, ovvero The Minimalists qui

 

Annunci