viaggioleggero

less is more… more or less

Analisi del 2015


L’analisi è presto fatta. Al blog ho dedicato veramente poco tempo e quasi zero energie. Ma di cose ne sono successe davvero tante. Avevo però bisogno di un po’ di tempo per far ‘fermare le bocce’, raffreddare i bollori, riflettere sugli avvenimenti e poi provare a tirare qualche conclusione. Ed effettivamente è ancora presto, forse, per scriverne qui. Intanto, allora, tanti auguri ai lettori di questo blog (se ancora ce ne sono), e a presto. Stavolta sul serio…

Ecco un estratto:

Una metropolitana a New York trasporta 1 200 persone. Questo blog è stato visto circa 7.100 volte nel 2015. Se fosse una metropolitana di New York, ci vorrebbero circa 6 viaggi per trasportare altrettante persone.

Clicca qui per vedere il rapporto completo.

Becoming Minimalist: newsletter n. 61, 62 e 63


Non scriverò che d’ora in poi sarò molto più attivo e puntuale con i post su Viaggioleggero, semplicemente perché lo avevo già scritto qui. E da quel giorno, 22 luglio 2014, ho pubblicato solo altri 9 post. Scoraggiante vero? Ma non ho alcuna intenzione di mollare questo blog, anche perché alcuni dei cambiamenti che mi auguravo ad inizio anno stanno finalmente arrivando. L’eccitazione è tanta, ed anche l’apprensione. Perché se un cambiamento non fa paura… non è un vero cambiamento. Intanto comincio a segnalare un bel po’ di link a risorse che parlano di minimalismo, decluttering e ricerca della felicità.

953970-minimalism-birds

Leggi il seguito di questo post »

La domanda che ti martella


Ieri sono andato a correre dopo essere stato fermo una settimana. Il maltempo prima e l’influenza poi, mi hanno obbligato a interrompere l’ottimo tran tran che avevo intrapreso e che mi aveva portato a una cadenza di tre appuntamenti a settimana con la corsa. Non è stata una prestazione memorabile, ma perfettamente in linea con quelle degli ultimi mesi, pesanti e freddi. Eppure, nonostante la febbre alta del weekend scorso, correvo e mi sentivo bene. Non sentivo dolori o grossa fatica. Il motivo è che ero molto concentrato. Ed ero concentrato su una domanda. Una domanda che mi ha martellato per tutti e 45 i minuti che mi sono concesso:

run-06

Leggi il seguito di questo post »

Becoming Minimalist: newsletter n. 59 e 60


È iniziato un nuovo anno, e come al solito ci ritroviamo a riflettere su come vorremmo che fossero i prossimi 365 giorni. Io li vorrei più leggeri, più semplici, più tranquilli, ma anche più sportivi e avventurosi, più liberi e consapevoli. In poche parole, diversi. Un cambiamento è quello che ci vuole. Non è importante che sia radicale. Vanno bene anche tanti piccoli cambiamenti. Se vi state chiedendo da dove cominciare, ecco qualche suggerimento.

Poetic-Lab-Shadow-Clock-1b

Leggi il seguito di questo post »

Viaggioleggero nel 2014


I risultati di Viaggioleggero del 2014, confrontati con quelli del 2013 che trovate qui, mostrano l’esatta differenza che c’è fra un blog poco curato (quest’anno) e uno ben curato (l’anno scorso). E pensare che già l’anno scorso mi sembrava di aver fatto molto poco. Ecco, per il 2015 vorrei tanto che…

Auguri!

Ecco un estratto:

La sala concerti del teatro dell’opera di Sydney contiene 2.700 spettatori. Questo blog è stato visitato circa 11.000 volte in 2014. Se fosse un concerto al teatro dell’opera di Sydney, servirebbero circa 4 spettacoli con tutto esaurito per permettere a così tante persone di vederlo.

Clicca qui per vedere il rapporto completo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: